Informative sulla sostenibilità previste dalla normativa

La creazione di un quadro comune per promuovere una crescita sostenibile e l'avanzamento del sistema finanziario è in cima alle agende legislative di tutto il mondo. La nostra pagina sulle informative sulla sostenibilità previste dalla normativa fornisce una posizione centrale per aiutarvi a navigare tra le informative e i documenti di cui avete bisogno.
La creazione di un quadro comune per promuovere una crescita sostenibile e l'avanzamento del sistema finanziario è in cima alle agende legislative di tutto il mondo. La nostra pagina sulle informative sulla sostenibilità previste dalla normativa fornisce una posizione centrale per aiutarvi a navigare tra le informative e i documenti di cui avete bisogno.

Regolamento relativo all'informativa sulla sostenibilità nel settore dei servizi finanziari (SFDR)

Nell'ambito del più ampio programma legislativo dell'Unione europea, il regolamento europeo relativo all'informativa sulla sostenibilità nel settore dei servizi finanziari definisce un quadro comune per i gestori patrimoniali come operatori dei mercati finanziari, affinché questi ultimi indichino in che modo i loro processi d'investimento tengono conto dei rischi e degli impatti ESG o legati alla sostenibilità.

Lo scopo della normativa SFDR è quello di migliorare la standardizzazione e la trasparenza per gli investitori al fine di comprendere in che modo l'analisi ambientale, sociale e di governance (ESG) è incorporata nei prodotti d'investimento.

Gli obblighi di informativa per i prodotti (ad es. i fondi) che hanno un esplicito obiettivo di sostenibilità o ESG sono ora più ampi. I gestori patrimoniali sono tenuti a fornire informazioni sulle caratteristiche ambientali e sociali del prodotto target o a definire gli obiettivi d'investimento sostenibile del prodotto.

Di seguito sono riportati i link alle varie informative che Ninety One sta presentando in linea con i requisiti del Regolamento SFDR.

Codice di Stewardship e direttiva sui diritti degli Azionisti del Regno Unito

Nel Regno Unito, il Codice di Stewardship del Financial Reporting Council (FRC) definisce gli standard per i gestori patrimoniali in merito alle modalità di esercizio della gestione degli investimenti ("stewardship") per le attività su cui hanno discrezionalità. Analogamente, la direttiva sui diritti degli azionisti (Shareholder Rights Directive II o SRD II) come modificata punta a migliorare la trasparenza delle modalità di interazione dei gestori patrimoniali con le loro società partecipate. In base alle linee guida della Financial Conduct Authority (FCA) del Regno Unito, Ninety One copre entrambi i regimi negli stessi documenti.

In base al requisito della FCA per la conduzione degli affari, il Conduct of Business Sourcebook, Ninety One UK Ltd conferma di essere firmataria del Codice di Stewardship 2012 dell'FRC, per il quale pubblichiamo la relativa Politica di stewardship e il rapporto di stewardship annuale.

Intendiamo diventare firmatari del Codice di Stewardship 2020 dell'FRC quando apriranno le domande nel 2021.

Gli obblighi di Ninety One UK Ltd e della Politica di impegno SRD di Ninety One Luxembourg S.A. vengono rispettati attraverso una combinazione della Politica di Stewardship di Ninety One e del nostro documento "How we engage".

L'informativa annuale sull'implementazione di questa politica di impegno è inclusa nel Rapporto di stewardship annuale.